In viaggio tra Perù e Bolivia: Le Salineras, il sale a quota 4000


Le saline più alte del mondo. A quasi 4000 metri sul livello del mare un’altro spettacolo che può offrire solo la Valle Sagrado.

Un altro spettacolo mozzafiato si trova sempre nella zona della Valle Sagrada (detta anche dell’Urubamba) E’ un canalone lungo qualche chilometro, le cui pareti sono composte da pietra rossiccia, poichè ricca di zolfo. Da una fonte sotterranea di acqua calda nasce una cosa assolutamente bizzarra: le uniche saline di montagna! Sono le Saline di Maras. Certo, il sale non si trova solo nel mare, esistono altri luoghi nel mondo in cui si trovano giacimenti di salgemma, ma l’eccezionalità di queste saline sta nel fatto che, pur essendo a quasi 4000 metri, “l’estrazione” del sale avviene come si fa per il sale marino, utilizzando delle vasche.

Il sistema è particolarmente ingegnoso ed altrettanto spettacolare: dalla sorgente, calda e salata, le acque vengono fatte defluire in ogni singola vasca, partendo da quella posizionata più vicina e più in alto fino ad arrivare a quella più lontana e più in basso, attraverso un complesso sistema di canaline. L’effetto scenico è notevole: un’intera parete di montagna (per una lunghezza di circa 500 metri), è stata scavata e da essa si è ottenuto un sistema di vasche comunicanti, che – bianche di sale – brillano al sole. Queste saline risalgono a più di 400 anni fa e ancora oggi sono in funzione.

Copyright © 2004 - All Rights Reserved

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: