Annemarie Schwarzenbach, La via per Kabul

Ho letto questo libro subito dopo il libro di Fulton. Quanta differenza tra questi due viaggiatori! Hanno visitato due mondi diversi, pur essendo passati più o meno per gli stessi luoghi.
Ma il senso dei loro viaggi era così diverso: per Fulton il viaggio è sfida, curiosità; per Annemarie è fuga, ricerca di sè stessi.
Certo l’impresa di Annemarie e della sua compagna (Ella Maillart, altra scrittrice e fotografa), non è meno grande di quella di Fulton. Due donne, negli anni ’30, partite in macchina dalla Svizzera e arrivate fino in Afghanistan.
Ma il racconto di Anne è molto introspettivo, inizialmente facevo fatica, perchè lei racconta visioni, più dentro il suo cuore che nei posti in cui viaggia. E quindi nessun episodio “avventuroso”, ma delle immagini più o meno a fuoco.
Quello che emerge comunque è la sensibilità, la poesia, la “drammaticità” affascinante di questa viaggiatrice.
annemarie-carIn effetti era una persona complessa, irrisolta, con problemi di abuso di droghe, uno spirito baudeleriano.
Nulla sembra scalfirla, troppo impegnata nel suo vagare meditabondo. Parla poco della sua compagna di viaggio, qualche volta narra dei suoi incontri, sempre così teneri, così puri. Pare impossibile che ad ogni angolo incontri solo persone gentilissime e onestissime, mi colpisce che non racconti mai le classiche disavventure di viaggio. Semplice fortuna? un po’ di ingenuità, idealismo? C’è anche questo in Annemarie e anche questo affascina.
E per un destino assurdo, dopo mille viaggi pericolosi e un pochino incoscienti, morì per un banale incidente in bicicletta.

Oltre al suo modo di raccontare così originale, meritano anche le sue foto e quelle della Maillart, in rigoroso bianco e nero, con una ricchezza di dettagli di luci ed ombre che le rende vive e reali. Peccato che all’interno del libro siano stampate ad una risoluzione molto bassa.
Non so se esistano libri delle loro fotografie, per vederle su Internet, la cosa migliore è usare Google images.

Approfondimenti:
  • Annemarie Schwarzenbach su Wikipedia
  • Le foto di Annemarie
  • Ella Maillart su Wikipedia
  • Le foto di Ella Maillart
  • Annamarie Schwarzenbach e Ella Maillart su Google Images
  • Copyright © 2012 - All Rights Reserved

    %d blogger cliccano Mi Piace per questo: